CALIDARIUM ROMANO

La Piscina Coperta

Il nostro agriturismo mette a disposizione dei suoi ospiti una splendida piscina riscaldata coperta per  un assoluto relax.

Il calidarium rappresenta il massimo del benessere per chi desidera abbandonarsi a momenti di riposo dopo intense giornate di svago o di escursione sui Monti Sibillini, sia nelle calde giornate estive che nei più freschi pomeriggi autunnali.

LE ORIGINI

La Struttura Romana

Tutta la piscina ricalca molto l’antica struttura della piscina romana, che poteva avere forma rotonda o rettangolare, con una o più vasche di acqua calda. Nelle strutture più antiche il calore era ottenuto con semplici bracieri.

Col passare del tempo venne sempre più utilizzato dai Romani un sistema di riscaldamento per mezzo di aria calda circolante sotto il pavimento e  attraverso le pareti ciò che più si avvicina al nostro sistema di riscaldamento dell’acqua.

UN TUFFO NEL PASSATO

Curiosità

La struttura dove ora è presente il calidarium, che mantiene ancora tutto il soffitto originale con le volte reali,  anticamente era sfruttata come Gualchiera (in dialetto Folle) questo termine viene utilizzato sia per identificare l’intero edificio dove erano posti i macchinari sia il meccanismo stesso  destinato alla follatura della lana.

Sempre utilizzando lo stesso principio del mulino, sfruttando quindi la forza dell’acqua per far girare le pale, si azionava un dispositivo simile a un grande martello in legno che colpendo sui tessuti dava luogo all’azione di follatura rendendo la tela di lana impermeabile infeltrendola.